Elogio alla RISATA

''La salute si basa sulla felicità'':

su questo il medico statunitense e padre della clownterapia Patch Adams ha fondato il suo metodo terapeutico, una combinazione di umorismo e divertimento come ingredienti essenziali per la guarigione fisica e mentale del paziente. Ad oggi è convinzione comune degli esperti che la cosiddetta "Terapia del Sorriso" sia non solo in grado di aiutare i malati a vivere meglio la loro patologia, ma apporti anche notevoli benefici a livello di respirazione, ossigenazione, circolazione, nonché di riduzione dello stress e degli stati ansiogeni.

 

 

 

MA…CHE COS’E’ LA RISATA? 

La risata, così come il sorriso, è un processo in cui - in risposta a un determinato stimolo che viene percepito comico - si produce un vissuto di piacere.

È un comportamento istintivo programmato dai nostri geni, nel quale emettiamo suoni, eseguiamo movimenti ed esprimiamo sentimenti.

Tale comportamento motorio viene governato dalla parte più primitiva del nostro cervello. Esiste, tuttavia, anche tra i singoli individui una estrema variabilità nel modo di ridere, così come nella diversa suscettibilità agli stimoli umoristici.

 

 

 

 

A COSA “SERVE” RIDERE? 

Negli anni sono state individuate due funzioni fondamentali della risata: una prevalentemente legata al rendere ridicoli sé e gli altri, come difesa o come attacco, come accade ad esempio nella satira politica o quando si ride delle disavventure altrui; l'altra più legata all'aspetto sociale e comunitario di tale comportamento.

Non a caso, si tende prevalentemente a ridere in compagnia più che da soli, anche di eventi e situazioni che, in sé, non hanno una connotazione umoristica, ma l'assumono proprio per le circostanze di condivisione in cui si verificano e che sono tali solo per coloro che fanno parte di tale gruppo.

Le risate possono, a loro volta, favorire i rapporti, sciogliendo le eventuali tensioni e diminuendo l'ostilità, da un lato, e accentuando la complicità, il senso di condivisione e la serenità degli individui, dall'altro.

 

 

 

QUALI BENEFICI HA RIDERE?

Oltre alle funzioni elencate, e quindi ai benefici ad esso connesse, la scienza ha identificato nella risata svariati effetti benefici sull'individuo.

La risata ha un potente e positivo effetto su salute e benessere fisico, emozionale e sociale. Guarisce e rinnova il corpo umano e la mente e funziona velocemente e in maniera affidabile per portare mente e corpo in equilibrio.

Essa infatti:

      Migliora il sistema immunitario:

Ridere migliora il meccanismo di difesa naturale del corpo aumentando il numero di immunoglobuline e cellule T nel corpo

      Riduce il rischio di malattie al cuore:

Ridere espande le parenti interne delle arterie che aumentano la capacità del sangue di scorrere nel corpo.

      Diminuisce lo stress:

Ridere riduce immediatamente i livelli degli ormoni dello stress, come cortisolo, adrenalina e dopamina e aumenta la produzione di serotonina e endorfine, che riducono gli effetti dello stress.

      Aiuta a combattere l'ansia:

La risata aumenta la produzione di serotonina, un naturale anti-depressivo che ci aiuta nei momenti di ansia e sconforto. La risata, inoltre, lavora come un’effettiva distrazione dalle cose che causano ansia e rabbia.

      Riduce la pressione sanguigna:

Quando ridi, la circolazione sanguigna migliora, e la pressione sale. Quando smetti di ridere, la tua pressione sanguigna scende sotto il suoi normali livelli: questo effetto rilassante aiuta ad abbassare la tua pressione standard del sangue.

      E’ un antidolorifico naturale:

Ci sono numerosi studi che validano gli effetti della risata nel ridurre il dolore e a tollerare il dolore con più facilità.

      Da energia a mente e corpo:

Ridere espelle aria dai polmoni e ci costringe a fare delle inspirazioni importanti, aumentando il flusso di ossigeno nel nostro corpo e quindi la nostra energia

      Aiuta il sonno:

Farsi delle belle risate prima del sonno riduce lo stress e l’ansia, e promuove un sonno profondo e riposante. 

      Ci lega agli altri:

La risata produce il rilascio di ossitocina, che aiuta a creare sia legami individuali che di gruppo. 

 

LO YOGA DELLA RISATA:  

Nel 1995 Madan Kataria, medico indiano, decise di applicare praticamente le diverse teorie scientifiche che descrivevano i benefici della risata sulla salute della mente e del corpo. Molti lo guardarono con divertito scetticismo. Ma ad ormai 19 anni di distanza, lo yoga della risata si è diffuso ed è praticato in tutto il mondo.

Una sessione di yoga della risata combina tecniche di respirazione profonda proprie dello yoga ed esercizi di risate diaframmatiche.

È stato dimostrato infatti che il nostro cervello non distingue una risata vera da una autoindotta, per cui dopo 10-15 minuti si producono gli stessi innumerevoli benefici.

 

 

 

 

E tu? Ridi spesso?

 

 

 

 

- Articolo a cura di Elena Cocchetti, Psicologa presso il Centro Ortopedico Lavanga.

 

 

Per maggiori info e necessità, ecco dove reperirla:

https://calendly.com/elena-cocchetti